Bimbo palestinese muore soffocato per le inalazioni dei gas lacrimogeni.

Un bimbo palestinese è morto soffocato per le inalazioni del fumo delle bombe lacrimogene sparate dai soldati israeliani durante l’assalto alla città di Yatta, a sud di Hebron.

Il raid aveva l’obiettivo di catturare ragazzini che  tiravano pietre..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.