Bombardamenti e assalti israeliani in varie zone della Striscia di Gaza. Decine di arresti.

GazaInfopal

Carrarmati israeliani hanno invaso questa mattina la zona di an-Nada, a nord di Beit Hanoun, nella Striscia di Gaza settentrionale.

Una trentina di palestinesi sono stati sequestrati.

A Beit Lahiya, le forze di occupazione israeliane hanno arrestato tre cittadini palestinesi.

Testimoni oculari hanno riferito al corrispondente di Infopal.it che le forze di occupazione, appoggiate da diversi carrarmati, sono penetrate a nord di Beit Lahiya sparando all’impazzata contro le case dei cittadini.

Nella città di Gaza, invece, alle prime ore del mattino le forze di occupazione israeliane hanno lanciato decine di bombe contro i quartieri az-Zaitun e ash-Shujaiyah.

Testimoni oculari hanno riferito al corrispondente di Infopal.it che i carrarmati israeliani che sostano nella zona di frontiera con Striscia di Gaza hanno lanciato decine di bombe contro le zone agricole vicine alle case, danneggiandone diverse e terrorizzando gli abitanti della zona.

Dall’alba di oggi, l’aviazione militare israeliana sta simulando attacchi contro la Striscia di Gaza: gli aerei F16 hanno superato più volte il muro del suono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.