Bombardamenti israeliani contro gruppo di al-Qassam: 2 resistenti fatti a pezzi. 3 i feriti.

Gaza – Infopal

Questa notte, a ash-Shuja’iyya, nella città di Gaza, i tank israeliani hanno preso di mira un gruppo di combattenti palestinesi affiliati alle Brigate al-Qassam, ala militare di Hamas: 2 resistenti sono stati uccisi e altri 3 feriti.

Il dott. Mu’awiya Hassanen, direttore del servizio di pronto soccorso del ministero della Sanità, ha dichiarato che i due cadaveri sono arrivati all’ospedale ash-Shifa a pezzi: la violenza del bombardamento ha staccato le teste dai corpi. Il medico ha reso nota l’identità delle vittime: Ahmad al-Malahi e Muhammad Abdullah Harara, trentenni, uccisi da un missile terra-terra. I feriti, tutti in gravi condizioni, sono stati ricoverati nell’ospedale ash-Shifa di Gaza.

Ieri, a seguito delle invasioni israeliane ad est della cittadina di Jabalia, nel nord della Striscia di Gaza, e a Khan Yunes, nel sud, altri 4 cittadini palestinesi sono rimasti uccisi, tra cui due resistenti delle brigate al-Qassam. 9 i feriti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.