Bombardamenti israeliani e scontri tra resistenza palestinese ed esercito di occupazione nella Striscia: 5 morti.

Gaza – Infopal. Questa mattina, militanti delle brigate al-Quds e soldati israeliani si sono scontrati nella nella Striscia di Gaza centrale. Un combattente e tre civili sono rimasti feriti. 

Nella zona di Hajar ad-Dik, sempre nel centro della Striscia, cinque civili palestinesi sono rimasti feriti, due dei quali gravemente, a seguito del bombardamento di un aereo da guerra israeliano.

Altri tre cittadini sono rimasti feriti a al-‘Umour, a est di Khan Yunis, durante un’invasione di corazzati e bulldozer israeliani.

Ne sono nati violenti scontri tra la resistenza palestinese e le truppe israeliane.

Il dott. Mu’awiya Hassanein, direttore del servizio di pronto soccorso del ministero della sanità della Striscia di Gaza, ha fatto sapere che i militari israeliani hanno impedito alle ambulanze del Red Crescent di raggiungere e prelevare i feriti.

Un altro aereo israeliano ha lanciato un missile contro un gruppo delle brigate al-Qassam, ma senza provocare feriti.

Nel campo profughi di al-Bureij, al centro della Striscia, un combattente delle brigate al-Quds, ala militare del Jihad islamico, è rimasto ferito durante scontri con forze speciali israeliane.

………………………….

Le truppe di occupazione si sono ritirate dalle aree invase della Striscia lasciando 5 vittime: tre combattenti delle brigate al-Qassam, sono stati trovati morti vicino al valico di Sufa, a est di Rafah, nel sud. Si tratta di Ibrahim Maddi, Mohammad Abu Rizeq e Mohannad Abu Awwad.

A est di al-Bureij, le brigate al-Quds, hanno trovati i cadaveri di due loro militanti: Hussam Abu Abdo e Ra’ed An-Na’eq.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.