Bombardamento aereo israeliano contro il nord della Striscia di Gaza: 4 morti e decine di feriti.

Gaza – Infopal

Ieri, l’aviazione militare israeliana ha bombardato il nord della Striscia di Gaza.

4 palestinesi, tra cui tre operai, sono rimasti uccisi. Decine di altri sono stati feriti.

Gli aerei da guerra hanno bombardato la cittadina di Beit Hanoun, uccidendo Hisham Khaddoura, un giovane militante delle Brigate Al-Quds, ala armata del Jihad islamico.

Un altro attivista delle stesse brigate, Muhammad Abid, è rimasto ferito.

Le altre tre vittime sono operai di un’azienda del posto. I loro corpi sono stati fatti a pezzi dalle bombe, hanno reso noto i medici degli ospedali Al-Udwan e Al-Awda. Si tratta di Zaher Al-Ar, 41 anni, di suo figli Yousef Al-Ar, adolescente, e del giovane Muhammad Abu Hrbeid.

Sabato, durante un altro attacco aereo israeliano contro il sud della Striscia di Gaza, un resistente palestinese è rimasto ucciso.

I raid aerei contro la Striscia sono quotidiani e le vittime civili sono moltissime.

Il governo di Gaza ha lanciato un appello alla comunità internazionale affinché chieda a Israele di cessare il massacro dei palestinesi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.