Bombardamento aviazione israeliana: deputato di Hamas, Khalil Al-Hayyah, sopravvive. 8 morti e 12 feriti.

Khalil Al-Hayyah, leader di Hamas e deputato nel Consiglio Legislativo palestinese, è sopravvissuto a un bombardamento aereo israeliano che ha colpito la sua abitazione, nel quartiere di Shuja’iyah, a est della città di Gaza.

Nell’attacco sono rimasti uccisi 8 palestinesi, di cui 7 della famiglia Al-Hayyah, e 12 altri sono stati feriti. 

Il bersaglio dell’aviazione israeliana era il leader di Hamas.

Fonti mediche israeliane hanno affermato che i cadaveri sono giunti all’ospedale Ash-Shifa di Gaza a pezzi.

Tra le vittime ci sono fratelli e familiari del deputato: Ibrahim Al-Hayyah, 23 anni; Abdul Hamid Al-Hayyah, 35; Jihad Al-Hayyah, 17; Ala’ Al-Hayyah 22; Muhammad Khalid Al-Hayyah 16 e Samih Farawna 27.

Il raid israeliano ha colpito l’abitazione del leader di Hamas pochi minuti dopo che questo movimento e Fatah si erano accordati per la fine del conflitto inter-palestinese. L’accordo era stato letto proprio da Khalil Al-Hayyah e da Majid Abu Shamala (rappresentante di Fatah). 

Hamas ha confermato che Khalil Al-Hayyah è vivo.

Il nuovo efferato bombardamento israeliano giunge dopo la decisione della commissione governativa per la sicurezza, presa oggi, di "permettere all’esercito israeliano di aumentare le azioni militari contro i leader di Hamas e del Jihad islamico in risposta ai lanci di razzi artigianali palestinesi dalla Striscia di Gaza verso obiettivi israeliani".

Salah Bardawil, portavoce parlamentare di Hamas, ha dichiarato che il tentativo israeliano di assassinare un leader del movimento, eletto dal popolo, è un segnale pericoloso. E ha aggiunto che Hamas non rimarrà "con le mani in mano".

Khalil Al-Hayya è l’ex portavoce parlamentare di Hamas e membro della delegazione politica per il dialogo inter-palestinese con Fatah.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.