Bombardamento israeliano contro il sud della Striscia di Gaza.

Gaza – Infopal

Questa mattina, l’esercito israeliano ha bombardato Abassan e Al-Qarrarah, nei pressi di Khan Younis, nel sud della Striscia di Gaza.

Testimoni oculari hanno affermato che i carrarmati israeliani di stanza alla frontiera hanno aperto il fuoco contro le case e i terreni della popolazione locale, provocando ingenti danni.

Un drone teleguidato ha sparato un missile che ha colpito le abitazioni a est di Abassan.

Nel pomeriggio è giunta la notizia che 3 resistenti sono rimasti uccisi dal bombardamento e 6 sono stati feriti, di cui uno grave, nella città di Khan Yunes.

La cittadina di Absan, a est di Khan Yunes, sta subendo un’invasione militare israeliana iniziata a mezzogiorno.
Fonti mediche hanno riferito che le tre vittime e i sei feriti sono stati trasferiti all’ospedale di Khan Yunes. Uno dei resistenti morti è Hani Ramzi Abu Eid, delle Brigate Qassam; gli altri due non sono ancora stati identificati.

Questa sera, i carrarmati e i bulldozer israeliani sono penetrati a est della cittadina Absan al-Kabira sotto la copertura degli elicotteri militari. Le brigate al-Qassam, ala militare di Hamas, hanno risposto agli elicotteri con i colpi di armi pesanti.

Testimoni oculari hanno riferito che diversi bulldozer e carrarmati, seguiti da un’unità speciale composta da 15 soldati, hanno invaso Absan al-Kabira, e hanno sparato all’impazzata contro le case dei cittadini palestinesi.

I testimoni hanno confermato che altri rinforzi israeliani si sono diretti verso l’area, partendo dalla postazione di “Kessufim” e di Sufa, a est di Khan Yunes. La zona sta infatti registrando una grande attività di resistenza palestinese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.