Breve visita in Giordania del presidente israeliano

'Amman – Ma'an. Il presidente israeliano Shimon Peres ha visitato ieri il Re giordano 'Abdallah II, ad 'Amman.

I due hanno discusso le modalità per superare gli ostacoli ai negoziati di pace tra Israele e palestinesi, stando a quanto riporta l'agenzia d'informazione giordana Petra.

Re 'Abdallah avrebbe affermato: “Israele deve smetterla di comportarsi in modo unilaterale, e deve fermare l'espansione degli insediamenti ad al-Quds (Gerusalemme)”.

Secondo il Re, “Israele non dovrebbe compiere azioni che modificano il carattere di Gerusalemme, né danneggiare siti sacri dell'Islam o del Cristianesimo”.

Il Re giordano avrebbe poi ricordato a Peres questioni principali come “rifugiati palestinesi, confini e Gerusalemme”, da affrontare nell'ambito della soluzione dei due Stati sulle frontiere occupate da Israele nel 1967, per porre fine a decenni di conflitto.

La scorsa settimana il monarca aveva vistato a sorpresa il presidente 'Abbas a Ramallah. Anche nell'incontro di allora si era discusso di “raggiungimento della pace e creazione di uno Stato Palestinese indipendente sui confini occupati da Israele nel 1967”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.