Bruciato l’ufficio del ministro dell’agricoltura.

Ieri sera, per la terza volta, è stato bruciato l’ufficio del ministro dell’agricoltura, Mohammad Ramadan al-Agha, a Gaza , che ha accusato il presidente dell’autorità palestinese Mahmud Abbas dell’accaduto.

In un comunicato stampa il ministro ha dichiarato: “Il presidente Abbas si deve assumere la responsabilità diretta di questo crimine, che, per la terza volta consecutiva, si è ripetuto per mano delle milizie della corrente golpista davanti agli occhi delle sue guardie e delle sue forze di sicurezza. L’ufficio, infatti, è attaccato alla casa di Abbas”.

Al-Agha si è meravigliato del silenzio del presidente Abbas verso "i crimini contro i cittadini palestinesi e contro le istituzioni": “Signor presidente, per interesse di chi viene bruciato il mio ufficio? Per interesse di chi  sta accadendo ciò a Gaza?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.