B'tselem: '68 palestinesi imprigionati a Tel 'Adasa, a Gerusalemme. Tra questi 26 bambini'.

"68 palestinesi imprigionati a Tel ‘Adasa, a Gerusalemme. Tra questi 26 bambini".

E’ quanto denuncia un nuovo rapporto di B’tselem, il Centro informazioni per i Diritti Umani nei Territori palestinesi, diffuso ieri.

B’tselem dichiara che Tel ‘Adasa si trova sui terreni confiscati da Israele nel 1967, ed esattamente nell’area industriale di ‘Atarot e Begin Road, proibita ai palestinesi.

Qui, il Muro di Separazione separa il residenti di Tel ‘Adasa dalla vicina città di Bir Nebala, fuori dal confine di Gerusalemme.

I 68 cittadini palestinesi di Tel ‘Adasa, che da generazioni abitano in quest’area, sono degli "illegali" secondo il governo israeliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.