Bush a Olmert: ‘Appoggeremo una guerra contro la Striscia di Gaza se le fazioni non accetteranno la tregua’.

Gerusalemme – Infopal

La radio pubblica israeliana ha riportato quanto hanno dichiarato fonti politiche israeliane all’interno dell’ufficio del primo ministro israeliano, Ehud Olmert: "Il presidente americano George Bush ha informato il primo ministro israeliano Olmert che gli Stati Uniti d’America saranno dalla parte di Israele per colpire militarmente la Striscia di Gaza nel caso in cui le fazioni palestinesi rifiuteranno la tregua sponsorizzata dall’Egitto".

Il presidente americano ha anche informato Olmert che "la scelta militare di colpire l’Iran è ancora valida".

Durante il suo discorso alla Knesset, in occasione del 60° anniversario di Israele, ha espresso la convezione che "l’area del Medio Oriente vivrà in pace e sicurezza con uno Stato palestinese indipendente accanto a quello israeliano".

E ha aggiunto che la lotta "al terrorismo e all’estremismo" rappresentano "la sfida maggiore. Questa non è solo una lotta armata, ma una lotta tra il bene e il male". E ha poi definito i gruppi islamici come "assassini travestiti con la toga dell’Islam. Essi non sono realmente religiosi, perché commettono atti incivili uccidendo gli innocenti".

Ha inoltre evidenziato come "il legame tra i nostri due stati è saldo e non può crollare, perché basato su comuni principi".

Da parte sua, il primo ministro israeliano Ehud Olmert ha espresso la certezza di ottenere il consenso della Knesset su un accordo di pace con i palestinesi, quando esso verrà raggiunto.
Olmert ha detto anche che il programma nucleare iraniano "rappresenta una grande minaccia alle sfide affrontate dal mondo" e ha precisato la necessità di rafforzare le punizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.