Campagna BDS per consumo responsabile.

Riceviamo e pubblichiamo.

Stiamo portando avanti una campagna di CONSUMO RESPONSABILE all'interno della COOP italiana che possa spingere tutti i supermercati a fermare l'acquisto dei prodotti di frutta e verdura israeliani CARMEL AGREXCO. Carmel Agrexco infatti produce sfruttando essenzialmente territori occupati palestinesi che fanno parte della West Bank. Invitiamo tutti i soci COOP a fare pressioni affinchè la COOP non venda più prodotti simbolo di oppressione ed illegalità presso le proprie sedi.

COMPILA ED INVIA IL TESTO SEGUENTE ALLA REDAZIONE CONSUMATORI: redazione@consumatori.coop.it

Sono socio/a e cliente  Coop convinto/a dell'importanza di “gesti solidali”anche nella quotidianità, controllando,ad esempio, la provenienza dei prodotti che consumiamo. Il marchio israeliano CARMEL Agrexco commercializza in Europa la frutta (pompelmi, avocado, mango)  coltivata  anche  nelle colonie  israeliane (illegali) sui terreni dei Territori Occupati in Palestina, mentre i prodotti dei contadini palestinesi marciscono ai posti di blocco israeliani.
Aderisco alla campagna internazionale BDS (Boicottaggio Disinvestimento Sanzioni), che si sta impegnando contro l'economia di guerra di Israele.
Convinto/a della sua  vocazione solidale, sancita anche nel “codice etico”, posso  sperare che la COOP smetta di commercializzare  al più presto questi che sono prodotti della sopraffazione?

Bologna……..                                     Firma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.