Campagna di arresti a Silwan contro minori palestinesi

Al-Quds (Gerusalemme) InfoPal. Prosegue la campagna di arresti e repressione delle forze dell'ordine israeliane contro il quartiere gerosolimitano di Silwam.

All'alba di oggi, polizia e ufficiali in borghese di Israele hanno preso d'assalto diverse abitazioni palestinesi, creando il panico tra i residenti.

Numerosi bambini palestinesi di Silwan sono stati strappati alle proprie famiglie e, con occhi bendati, sono stati condotti dalla polizia israeliana in direzione del centro di detenzione al-Muskubiyah (Gerusalemme).

Nel mese di ottobre 2010, 33 minori palestinesi (di età compresa tra i 10 e i 14 anni), sono stati arrestati dalle forze d'occupazione israeliane.

Gran parte di essi è stata condannata agli arresti domiciliari con pesanti multe imposte ai familiari (tra i 500 e i 1.300 dollari).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.