Campagna di arresti in tutta la West Bank: 19 palestinesi imprigionati.

All’alba di oggi, le truppe israeliane hanno arrestato 19 cittadini palestinesi in varie città della West Bank con l’accusa attività all’interno di fazioni della resistenza.

Ieri, sempre in Cisgiordania, i militari israeliani hanno arrestato diversi palestinesi, tra cui una donna, Nhala Khalil Isa Abu Esneneh, 36 anni, di Hebron.

La notizia è stata diffusa dalla radio israeliana: 8 dei rapiti sono membri di Hamas, 1 del Jihad islamico e un altro delle Brigate Al-Aqsa, ala armata di Fatah. Sono stati tutti presi a Betlemme.

5 membri delle Brigate Al-Aqsa sono stati sequestrati a sud-est di Nablus, 3 a nord-ovest di Ramallah e 1 a Hebron.

All’alba di oggi, le forze di occupazione hanno anche assaltato la città di Jenin, il suo campo profughi e il villaggio di Silat Al-Harthiya, e Qabatiya, e hanno rapito 6 cittadini palestinesi dopo aver fatto irruzione nelle loro abitazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.