Campagna europea per la fine dell’assedio a Gaza: sit-in davanti al Parlamento Europeo.

Bruxelles – Belgio

Il 28 gennaio, nella capitale belga, è stato organizzato un sit-in davanti alla sede del Parlamento Europeo e la sede dell’Unione Europea contro lo stretto assedio imposto alla Striscia di Gaza.

La manifestazione, organizzata dalla "Campagna europea per togliere l’assedio di Gaza", si è svolta in concomitanza alla riunione dei ministri degli esteri dell’Unione Europea.

Hanno partecipato centinaia di manifestanti provenienti da tutta l’Europa.

Oltre alle delegazioni giunte da vari Paesi europei, erano presenti diversi parlamentari europei: un senatore belga ha accusato Israele di "crimini di guerra".

Il "Comitato europeo per togliere l’assedio alla Striscia di Gaza" ha chiesto la fine immediata dell’assedio invitando la comunità internazionale a condannarlo avvertendo delle gravi conseguenze sugli abitanti di Gaza. I manifestanti hanno sollecitato i politici europei a impedire agli israeliani di proseguire le aggressioni e violazioni contro il popolo palestinese.

I manifestanti hanno innalzato bandiere palestinesi e cartelloni con la scritta “Tutti siamo Gaza”, e altri la foto del primo ministro del governo di unità nazionale Ismail Haniyah, chiedono “il rispetto della scelta del popolo palestinese”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.