Campagna Europea per la fine dell’assedio di Gaza: l’Egitto impedisce a una delegazione parlamentare europea di raggiungere Rafah.

Gaza – Infopal

Le autorità egiziane hanno impedito a una delegazione parlamentare europea, che fa parte della “Campagna Europea per la fine dell’assedio di Gaza”, di raggiungere la città egiziana di Rafah, dopo l’arrivo della delegazione a al-Arish, nel nord del Sinai.

La delegazione composta da parlamentari europei era arrivata ieri, lunedì 31 marzo, a al-Arish, ma le autorità egiziane le hanno ordinato di fermarsi impedendole di completare il viaggio di solidarietà nella Rafah egiziana.

L’obiettivo della delegazione era quello di esprimere solidarietà con i cittadini palestinesi nella Striscia di Gaza sottoposti a duro assedio.

Mohammad Hamdan, portavoce della delegazione, ieri sera ha dichiarato che le autorità egiziane li hanno bloccati a al-Arish impedendo loro di proseguire verso Rafah.

La delegazione porta con sé cibo e medicine, con la speranza di farle entrare nella Striscia di Gaza e per esprimere il rifiuto dell’assedio in cui vivono un milione e mezzo di palestinesi (si tratta della zona più popolata al mondo). La delegazione chiede l’apertura del valico di Rafah e di tutti i passaggi della Striscia di Gaza chiusi dall’occupazione israeliana.

La “Campagna Europea per la fine dell’assedio di Gaza” guida tante iniziative del continente europeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.