Campagna #FreeAhmadManasra scuote i social media

Washington – PIC e MEMO. Il Palestine-Global Mental Health Network ha lanciato una petizione internazionale chiedendo l’immediato rilascio del giovane palestinese Ahmad Manasra, dopo sei anni di profondi abusi sistematici in una prigione israeliana.

Finora sono state registrate circa 430 mila firme.

La Rete ha chiesto a tutti i colleghi internazionali nel campo della salute mentale e a tutte le persone di buona volontà di firmare la petizione.

Con il titolo #FreeAhmadManasra, la campagna punta a raggiungere le 500 mila firme.

Mercoledì scorso, le autorità d’occupazione israeliane hanno posticipato l’udienza sull’isolamento di Ahmad Manasra, per la terza volta, al 16 agosto, il che significa che ora entrerà nel suo 8° mese di isolamento.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.