Campagna popolare contro il Muro dell’apartheid.

Riceviamo e pubblichiamo

www.stopthewall.org

CAMPAGNA POPOLARE CONTRO IL MURO DELL’APARTHEID IN PALESTINA

BDS NEWSLETTER

Edizione: 18 – 14 settembre 2009

BlackRock ritira gli investimenti in Africa-Israel

Si è appreso che l’ex azionista in Africa – Israel ha ceduto alla pressione delle banche scandinave sulle opere edilizie in Cisgiordania. Tra giugno e agosto la banca d’investimenti britannica BlackRock, parte della società d’investimenti mondiale BlackRock Inc,  ha venduto tutte le proprie azioni di Africa-Israel Investments Ltd. a seguito delle pressioni di tre banche scandinave su opere edilizie in colonie cisogiordane. Africa-Israel, controllata dal presidente Lev Leviev, è coinvolta in attività edilizie in Cisgiordania, tra cui Ma'aleh Adumim vicino a Gerusalemme.

La scelta di disinvestire da parte di BlackRock giunge sulla scia del rifiuto dell’Ambasciata Britannica a Tel Aviv di affittare uffici di proprietà di Africa-Israel a causa delle opere edilizie nelle colonie cisgiordane. In passato, BlackRock era il secondo azionista di Africa-Israel [MORE]

BlackRock nega di aver disinvestito a seguito delle pressioni degli investitori norvegesi, ma non desidera precisare ulteriormente cosa vi sia di errato nella copertura. [MORE]

Campagne in atto

Attivisti irlandesi fanno pressione a un’azienda affinché disinvesta dalla costruzione del Muro.

In Irlanda, degli attivisti hanno tenuto una dimostrazione di fronte agli uffici della CRH, già nota come Cement Roadstone Holdings, protestando contro il coinvolgimento della società nella costruzione del Muro dell’Apartheid, posti di controllo e colonie. [MORE].

CRH detiene il 25 per cento della società di costruzioni israeliana Mashav Group, che ha recentemente annunciato l’acquisizione di Hanson Israel, sussidiaria della tedesca HeidelbergCement e proprietaria di cave illegali in Cisgiordania. [MORE] .

La brutta realtà dei prodotti di bellezza israeliani realizzati nelle colonie.

Isreaele gode del libero commercio di prodotti industriali con l’Europa in virtù dell’Accordo di Associazione firmato con l’Unione Europea nel 2000. Yakov Ellis, amministratore delegato della società di cosmesi israeliana Ahava, ha raccontato durante il programma radio della BBC Today in onda il 5 novembre 2008 che la sua società aveva beneficiato del libero commercio con l’Europa. Ahava è proprietario di negozi a Londra e Berlino, e nel 2008 ha firmato un contratto con Sephora, la principale catena francese di profumerie, che ha negozi in tutta Europa, Nord America, Asia e Medio Oriente. [MORE]

Ultime Notizie

Mekorot in Portogallo e Brasile 

Mekorot Development and Initiations Ltd, sussidiaria della Mekorot National Water Company, ha firmato accordi di cooperazione con due società idriche brasiliane, Companhia de Saneamento Básico dello Stato di São Paulo (Sabesp) e Companhia de Saneamento Ambiental do Distrito Federal (Caespb). Il presidente della Mekorot, Eli Ronen, ha firmato gli accordi durante il suo tour nel Sud America, il cui obiettivo è promuovere progetti di collaborazione con gli enti di approvvigionamento idrico locali. Ronen ha affermato che gli accordi erano un risultato diretto dell’approfondimento dell’attività della  Mekorot in Sud America.

Sanesp fornisce servizi di depurazione delle acque e trattamento delle acque di scolo allo Stato di São Paulo, che comprende la capitale commerciale del Brasile, São Paulo, e ha circa 41 milioni di abitanti. Caesb fornisce i medesimi servizi al Distretto Federale che comprende la capitale brasiliana, Brasilia. [MORE]

In Portogallo, “Development & Enterprise”, sussidiaria di The National Water Company – Mekorot, ha iniziato a lavorare su questioni di sicurezza idrica legata al servizio comunale di fornitura idrica di Lisbona. La joint-venture di natura cooperativa  tra Mekorot e l’Ente di Approvvigionamento Idrico Portoghese (EPAL) è iniziata ad aprile di quest’anno quando rappresentanti dell’Unità per la sicurezza idrica di Mekorot furono invitati a Lisbona per valutare la possibilità di una cooperazione con la controparte portoghese. [MORE]

Notizie militari e sul commercio di armi

UAV sudamericani e israeliani

Agenzie USA in collaborazione con le autorità salvadoregne stanno valutando l’impiego di velivoli senza pilota (UAV) come parte della Joint Interagency Task Force-South, membro di  SOUTHCOM con base a Key West incaricato di controllare le operazioni contro il traffico illecito nei Caraibi e nell’America centro-meridionale. Nel maggio 2009 la task force ha valutato come un UAV possa essere introdotto e utilizzato per le proprie missioni. Nell’Operazione Monitoreo la task force ha impiegato un Heron MALE UAV fornito da Stark Aerospace, sussidiaria di Israeli Aerospace Industries, e Raytheon. [MORE]

Anche le autorità brasiliane sono interessate a Heron. La polizia federale brasiliana sta testando il UAV per diversi scopo compresa la sicurezza alla frontiere, il contrabbando, il furto di risorse naturali e il traffico di stupefacenti. [MORE]

Gli UAV sono un prodotto chiave delle esportazioni israeliane nonché un’importante arma impiegata e testata su Palestinesi e Libanesi. [MORE]. L’Heron, in particolare, è un modello dotato di missili impiegato in Libano. [MORE]

Campagne in atto

In Egitto l’opposizione condanna l’accordo sul gas con Israele  

Membri dell’opposizione e attivisti politici hanno criticato aspramente il nuovo accordo per la vendita di gas naturale liquefatto (GNL) egiziano a Israele a prezzi, a loro dire, molto bassi. [MORE]

StopTheWall.org

Visitate il sito web della Campagna contro il Muro dell’Apartheid.

 Supported By Watan TV – Safad Adv. Company

Traduzione a cura di Alessandra Sticotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.