Campo di Jalazoun, l’esercito israeliano uccide un altro giovane palestinese.

Ramallah – Infopal. Ieri sera, fonti mediche palestinesi hanno dichiarato il decesso del giovane Mohammad Jamal ar-Ramahi.

Il ragazzo era stato ferito dal fuoco delle forze di occupazione israeliane durante gli scontri scoppiati nel campo profughi al-Jalazoun, nord della città di Ramallah, al centro della Cisgiordania.

Testimoni oculari hanno riferito che Mohammad ar-Ramahi è stato raggiunto al cuore da una pallottola israeliana durante la sparatoria scatenatasi dall’esercito mentre si svolgeva il funerale Abd Al-Qadir Ziyad al-Baddawi, 17 anni, ucciso dai soldati israeliani la sera prima.

I medici avevano sottoposto Ar-Ramahi a diverse operazioni, ma invano.

Sempre ieri, le forze di occupazione hanno aggredito tre giovani nella cittadina di al-Khader, a sud di Betlemme.

Fonti locali hanno riferito che i soldati israeliani hanno invaso la vecchia cittadina di al-Khader e hanno arrestato Ahmad Hasan (25 anni) e Mohammad (24 anni) Ahmad Salah , due fratelli, e Mohammad Abdessalaam Ahmad as-Ser (24 anni).

Notizia correlata:

 

15-10-2008: "Soldati israeliani uccidono un adolescente palestinese del campo di Jalazoun."

Altre aggressioni israeliane.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.