Carrarmati israeliani invadono area sud della Striscia. Valichi chiusi.

Gaza – Infopal. Questa mattina, lunedì 29 marzo, alcuni mezzi militari israeliani sono penetrati nella parte orientale di al-Qarara, nel nord-ovest del governatorato di Khan Younis, nel sud della Striscia.

Cinque carri armati e quattro bulldozer sono entrati nella Striscia per 200 metri partendo dal presidio militare di Kissufim, per eseguire lavori di spianamento dell'area.

Ciò mentre nella Striscia di Gaza ci si mantiene all'erta, dopo le azioni della Resistenza compiute venerdì, che hanno dato portato all'eliminazione di un ufficiale e di un soldato israeliano, oltre al ferimento di altri cinque, uno dei quali versa in gravi condizioni.

Sempre questa mattina, in concomitanza con le festività ebraiche, le autorità israeliane hanno chiuso i due valichi commerciali che conducono alla Striscia di Gaza.

Gli occupanti hanno inoltre annunciato che i valichi di Karam Abu Salem e al-Mintar resteranno chiusi oggi e domani per essere riaperti mercoledì, a causa delle celebrazioni della Pasqua ebraica.

Notizie correlate:

Striscia di Gaza, 5 palestinesi uccisi e 13 feriti a seguito dei bombardamenti israeliani.

Assedio alla Striscia di Gaza, l'Egitto rafforza le misure per affamare la popolazione palestinese.

Striscia di Gaza, bombardamento dell'artiglieria israeliana e scontri con la resistenza. Uccisi 2 palestinesi e 2 soldati israeliani.

Le forze di occupazione sparano contro delle abitazioni di Gaza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.