Celebrazioni estive palestinesi 2007. 20 Giugno – 18 Agosto 2007

Celebrazioni estive palestinesi 2007
20 Giugno – 18 Agosto 2007
 
Venite e celebrate la Palestina, imparate l’arabo, studiate storia, conoscete le persone e la loro cultura, condividete il vostro tempo con famiglie locali e fate volontariato con una organizzazione delle comunità locali.
 
Le celebrazioni dell’estate palestinese costituiscono un programma annuale unico che offre alle persone di tutto il mondo la possibilità di  incontrare la vita e la cultura in Palestina oltre alla possibilità di donare un po’ di tempo alle organizzazioni delle comunità locali attraverso il lavoro volontario e stage. Le celebrazioni dell’estate palestinese 2007 avranno luogo nell’area di Betlemme, tra il 20 giugno e il 18 agosto 2007. La celebrazione annuale è organizzata dal Siraj Center for Holy Land Studies www.sirajcenter.org in collaborazione con l’Università di Betlemme www.bethlehem.edu e la Society of Biblical Studies, con sede negl’USA, www.sbsedu.org.
 
I e le partecipanti avranno inoltre l’opportunità di ascoltare e porre domande a relatori di alto livello e di diverse posizioni e background.
 
Opportunità educative:
 
Un Corso di lingua araba e uno di Palestinese moderno saranno offerti dall’Università di Betlemme come parte del programma. Tre crediti l’ora saranno dati per ogni corso, su specifica richiesta dei partecipanti.
 
Un opportunità per servire una giusta causa:
 
Lavoro volontario in oltre 50 organizzazioni a Betlemme e nei villaggi dei dintorni di Beir Sahour, Beit Jala e Doha, oltre che in tre campi profughi nelle vicinanze di Dehaisheh, Aida e Azza che hanno sofferto la più grande tragedia nella storia dell’umanità.
 
Dove alloggiare:
 
L’alloggio sarà l’ospitalità delle famiglie locali a Betlemme e nelle vicinanze dipendendo dai posti dove si farà volontariato. I partecipanti avranno l’opportunità di condividere le vite delle famiglie locali e di sperimentare le situazioni della vita reale, dove si potrà mettere in pratica l’arabo appena imparato e la cultura palestinese, gustare piatti tradizionali palestinesi e tutti gli altri aspetti della vita di una famiglia allargata palestinese. Una esperienza di questo genere darà ai partecipanti la possibilità di costruire relazioni con le famiglie ospitanti  che potrebbero durare per sempre.
Gli alloggi e gli ostelli possono essere pagati con quote quotidiane, settimanali o mensili.
 
Per ulteriori informazioni: http://www.sirajcenter.org/courses.htm
 
 
SIETE INVITATI A PARTECIPARE ALLA SECONDA CONFERENZA ANNUALE DI BIL’IN, PALESTINA
 

18 – 20 APRILE 2007
 
 
 
            Febbraio 2007 segna il secondo anniversario delle proteste settimanali non violente contro il “cantiere della vergogna” del Muro di Apartheid che ha annesso all’incirca il 60% della terra del villaggio di Bil’in in Cisgiordnia. Bil’in è divenuta il simbolo sia del furto della terra  in corso in tutta la Palestina sia del potere dei movimenti popolari non violenti nel costruire resistenza locale e internazionale all’occupazione. 
           
La Conferenza internazionale seguirà le orme di una conferenza palestinese che si terrà a marzo per estendete la lotta popolare non violenta attraverso tutta la Palestina e offre l’opportunità ad israeliani e internazionali di unirsi ai partner palestinesi nel divulgare la resistenza non violenta all’ingiustizia sofferta dai palestinesi: confisca della terra, demolizione delle case, checkpoints, e incarceramento dietro al muro.
 
L’anno tra il Giugno 2007 e il Maggio 2008 provvede una concreta cornice per evidenziare la catastrofe palestinese in corso: 90 anni dalla dichiarazione di Balfour, 60 anni dalla Nakba, 40 anni di occupazione, 25 anni da Sabra e Shatila, 20 anni dalla prima Intifada, 5 anni di costruzione del Muro dell’Apartheid. Unisciti a noi per fare strategie concrete, ed azioni non violente efficaci in Palestina e intorno al mondo!
 
QUANDO:   18 – 20 APRILE, 2007 con una grande azione non violenta l’ultimo giorno
 
DOVE:  VILLAGIO di BIL’IN vicino Ramallah, Palestina
 
RELATORI: 
 
Dr. Azmi Bishara, membro palestinese della Knesset
Mairead Corrigan Maguire, Premio Nobel per la Pace irlandese
Dr. Ilan Pappe, autore di La pulizia etnica della Palestina
Luisa Morgantini, Europarlamentare italiana e attivista per la Pace
Stéphane Hessel, ex Ambasciatore francese
Jean-Claude Lefort, membro del Parlamento francese
Amira Haas, autrice e giornalista, Ha’aretz
Sam Bahour, attivista palestinese e imprenditore
Rappresentanti del Comitato popolare di Bil’in
WORKSHOPS: STRATEGIE NON VIOLENTE PER OPPORSI ALL’OPPRESSIONE
 
Boicottaggio, disinvestimenti e sanzioni
Costruire independeza economica
Media & Advocacy
Azioni diretta
COSTI:  Alloggi per notte, 20 Euro più registrazione conferenza, 20 Euro al giorno (Aprile 18 -19)
 
Per registrarsi e per maggiori informazioni:  www.bilin-village.org 
 
Per tour pre e post conferenza: http://www.sirajcenter.org/bilin.htm 
 
 
 
 
 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.