Centinaia di coloni scortati pregano e festeggiano presso la Tomba di Giuseppe

Nablus – InfoPal. Questa mattina, oltre 600 coloni israeliani hanno raggiunto la Tomba di Giuseppe, a Nablus, scortati da ingenti forze militari.

Nelle ore precedenti all'arrivo degli autobus di coloni, i militari avevano isolato l'intera area intorno alla Tomba, ad est di Nablus.

Feste e rituali ebraici, all'alba, sono stati accolti dal lancio di pietre e bottiglie dai ragazzi palestinesi, in particolare quando i mezzi scortati passavano davanti all'ingresso del campo profughi di Balata.

Occupata nel 1967, il sito restò sotto il controllo di Israele (Accordi di Oslo), ma dall'inizio della Intifada al-Aqsa (2000), gli scontri per il controllo dell'area della Tomba tra i coloni e i palestinesi sono stati sempre più frequenti.

Di recente Israele ha avviato il restauro della Tomba sottoponendola al suo esclusivo controllo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.