Centinaia di ettari di terreni palestinesi incendiati dai soldati d’occupazione israeliani

Ramallah – Pal-Info. L'esercito d'occupazione israeliano ha dato fuoco a vaste aree di terreni agricoli palestinesi ad ovest di Ramallah, poco distante dal Muro d'Apartheid. Centinaia di ettari di terreni sono stati distrutti.

Fonti locali hanno riferito che i terreni fanno parte del villaggio di Safa i cui residenti sono accorsi subito per spegnare il fuoco. I soldati israeliani però sono intervenuti impedendoglielo.

Identici episodi erano accaduti ieri nei pressi del villaggio di 'Azzoun (Qalqiliya), a nord della Cisgiordania occupata.

I soldati israeliani sostengono che l'eliminazione della fitta vegetazione intorno al Muro sia necessaria per rendere una maggiore visibilità e sventare così infiltrazioni di palestinesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.