Centinaia di membri delle forze di sicurezza palestinesi hanno manifestato contro il mancato pagamento dei salari.

Questa mattina, centinaia di membri dei servizi di sicurezza palestinesi hanno invaso le strade in molte zone della Striscia di Gaza per protestare contro il ritardo e il mancato pagamento degli stipendi.

I manifestnati hanno bruciato copertoni in strada Salah Ad-Din Street, e chiuso strade che portano ad aree centrali della città di Gaza.

Testimoni oculari in Deir Al-Balah hanno raccontato che un uomo armato ha lanciato una granata contro i manifestanti, ferendone 5 e impedendo agli altri di continuare la protesta.

A Rafah, centinaia di membri del servizio di sicurezza hanno partecipato a una marcia urlando slogan in cui richiedevano il pagamento dei salari. Hanno sparato in aria e chiuso i negozi della città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.