Centro per i diritti umani 'Mandela': un altro prigioniero palestinese entra nel 29° anno di detenzione

Ramallah – Wafa'. Il Centro per i diritti umani 'Mandela' ricorda il caso di un prigioniero palestinese.

Da due giorni, è ricorso un altro anniversario che segna la storia delle detenzioni per i palestinesi.

'Ali Hassan Nemer Salamah, originario del villaggio di Yalo, centro tra quelli devastati nella zona di Latrun è un cittadino palestinese condannato all'ergastolo per affiliazione al movimento di Fatah e resistenza all'occupazione.

In prigione dall'08/08/1982, 'Ali è, dall'8 agosto scorso, uno dei prigionieri palestinesi da maggior tempo in detenzione israeliana.

Da 12 anni, le autorità carcerarie israeliane permettono a sua moglie di fargli visita soltanto una volta all'anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.