Cipro proibisce ai Parlamentari europei di unirsi alla Freedom Flotilla

Cipro – Infopal. Un responsabile della Campagna Europea contro l’embargo a Gaza ha rivelato gli ostacoli che le autorità cipriote frappongono a che i Parlamentari Europei si uniscano alla Flotta.

Amin Abu Rashid, che fa parte della Campagna, e che si trova sulla nave “8.000”, ha affermato che le Autorità cipriote hanno impedito all’imbarcazione dei Parlamentari Europei di unirsi al resto della Flotta, così come a quest’ultima è stato impedito di raggiungere i parlamentari.

Abu Rashid accusa perciò le Autorità cipriote di collaborare con quelle israeliane contro la Flotta, sulla quale prendono posto circa 750 persone e aiuti per la popolazione di Gaza.

Abu Rashid ha spiegato che la direzione della Flotta sta prodigandosi affinché i parlamentari possano farne parte: “Noi faremo tutto il possibile perché essi possano far parte della Flotta”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.