Circa 10mila coloni israeliani invadono Salfit

Salfit – InfoPal. Migliaia di coloni israeliani, scortati dalle forze d'occupazione, hanno preso d'assalto ieri sera Salfit, cittadina palestinese a nord della Cisgiordania occupata, per eseguire rituali religiosi ebraici.

Ma'moun Bouziyah, portavoce del municipio, ha raccontato l'episodio accaduto intorno alle 10 di sera, ora locale.

“Inizialmente i militari hanno impedito il passaggio alle automobili palestinesi. Hanno girovagato per le strade e poi sono saliti per appostarsi sui tetti di alcune case.
Dopo un'oretta sono arrivati i coloni a bordo di decine di autobus, protetti da altri militari. I coloni hanno scorazzato indisturbati per Salfit, cantando e gridando.

“Per tutta la notte, fino al mattino, i coloni sono rimasti in città. Si stima un'invasione di circa 10mila coloni israeliani e non sono mancati episodi di violenza contro i residenti palestinesi.

“I coloni presumono l'esistenza a Salfit di santuari dell'ebraismo, ma qui ci sono solo i nostri luoghi di preghiera”.

“Nel 2011, sono stati circa 46 gli episodi di invasioni e aggressioni dei coloni israeliani in città – continua il funzionario comunale -, i cittadini di Salfit hanno le chiavi di questi luoghi sacri, e pertanto, nel momento in cui i soldati accompagnano in questi tour della provocazione i coloni, pur di farli entrare, non hanno altro modo che sfondare le porte”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.