Cisgiordania: 7 arresti in quattro province.

Cisgiordania – Infopal. Secondo fonti locali, all’alba di oggi, i soldati israeliani hanno arrestato sette palestinesi – inclusa una donna – in diverse province della Cisgiordania. Nablus, Qalqilya, Betlemme e il distretto di Ramallah sono state le aree dove i militari hanno fatto irruzione, perquisito diverse case ed effettuato gli arresti.

L’Ufficio media della polizia palestinese della zona nord della Cisgiordania ha riferito dell’invasione del villaggio di Kobar, vicino a Ramallah, dove sono stati fermati Enad Mahmud al-Barghuthi, 25 anni, e Mazin Saqer al-Barghuthi, 29. Arrestato anche Maher Mohammad Yusef, del villaggio di al-Mazra‘a al-Gharbiyya.

A Nablus, occupata nelle ore notturne, è stata invece ammanettata una donna della famiglia az-Zamil, del campo profughi di ‘Askar al-Jadid, mentre all’entrata est di Qalqilia i soldati appostati hanno arrestato Husam Khalib Hussayn, 25, della cittadina di Hajja.

A Betlemme, infine, le truppe hanno fatto irruzione nel campo profughi di Duhaysha e fermato Bilal ‘Abd al-Karim ‘Ayyad, 21, e Mahmud ‘Abd al-Karim ‘Ayyad, 18.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.