Cisgiordania, feriti due soldati israeliani durante scontri a fuoco.


Cisgiordania – Infopal. mal, li.MsoNormal, div.MsoNormal {mso-style-parent:””; margin:0in; margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:12.0pt; font-family:”Times New Roman”; mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;} @page Section1 {size:595.3pt 841.9pt; margin:70.85pt 56.7pt 56.7pt 56.7pt; mso-header-margin:35.4pt; mso-footer-margin:35.4pt; mso-paper-source:0;} div.Section1 {page:Section1;} –>

L’esercito israeliano ha riferito che due dei suoi soldati sono stati feriti in uno scontro a fuoco con un ufficiale di polizia dell’Anp (anch’egli rimasto ferito) durante un raid notturno nella città cisgiordana di Qalqilyah. I militari, che avevano invaso la città per effettuare delle operazioni di arresto – alcuni di loro in borghese – , sono stati ricoverati nella città israeliana di Petah Tikva. Secondo alcuni rapporti iniziali, il poliziotto faceva parte di una pattuglia intenta in un’operazione contro membri di Hamas nell’area. I militari avrebbero ordinato alle forze dell’Anp di andarsene, ma il messaggio è stato evidentemente lanciato troppo tardi e – stando alle parole dei rapporti – l’ufficiale palestinese avrebbe sparato contro il veicolo israeliano. I soldati avrebbero quindi risposto al fuoco.
Un’ambulanza della Mezzaluna Rossa palestinese ha portato l’ufficiale in un ospedale locale a Qalqiliyah.

Secondo quanto dichiarato in un comunicato militare, riportato dall’agenzia di stampa Ynet, “le forze di difesa e di sicurezza israeliane collaborano regolarmente con le organizzazioni palestinesi della città in alcuni settori, e per questo i funzionari della difesa ritengono che la sparatoria non sia stata intenzionale”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.