Cisgiordania: gli arresti di Israele e Anp delle ultime 48 ore

Cisgiordania – InfoPal. Questa mattina gli apparati di sicurezza dell'Autorità nazionale palestinese (Anp) hanno condotto una delle campagne di arresti contro cittadini, membri e sostenitori di Hamas in Cisgiordania, tra le più vaste delle ultime settimane.

Ventotto cittadini palestinesi sono stati arrestati tra al-Khalil (Hebron), Nablus, Betlemme, Tulkarem, Qalqiliya, Salfit e Jenin. Ieri, 8 dicembre, ne erano stati sequestrati sette.

Le forze d'occupazione israeliane invece hanno condotto raid e arresti prelevando cittadini sospettati di aver commesso atti ostili contro l'occupazione in villaggi dei distretti di Betlemme e Ramallah.

Nove cittadini sono stati arrestati mentre ieri ne erano stati catturati sette.

Anche ieri, le operazioni di arresto dei militari israeliani erano state accompagnate da operazioni di aggressione contro comunità e proprietà palestinesi.

Due coniugi erano stato arrestati davanti agli occhi del figlio di sei anni e un altro minorenne (15 anni) era stato condotto presso un centro dell'Intelligence per essere sottoposto ad interrogatorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.