Cisgiordania, le forze di occupazione sequestrano 12 cittadini.

Cisgiordania – Infopal. Nelle prime ore di questa mattina, le forze di occupazione israeliane hanno arrestato 12 cittadini palestinesi durante un raid contro i territori della Cisgiordania.

Fonti della sicurezza hanno confermato che l'esercito israeliano ha condotto attacchi contro le città di Jenin, Ramallah, Nablus e Hebron, assaltando diverse abitazioni. 12 cittadini sono stati sequestrati e portati in località non identificate.

Le fonti hanno aggiunto che all'alba, le truppe israeliane hanno preso d'assalto la città di Jenin e diversi villaggi, mentre a Burqin sono stati arrestati giovani e donne e, per la terza settimana di seguito, sono proseguiti gli assalti contro la città di Qabatiya.

Nel quartiere occidentale della città, i soldati israeliani hanno preso d'assalto la casa di Adnan Abu Khaled e arrestato il figlio Abdul-Rahman (20 anni).

Parallelamente, i soldati hanno invaso il villaggio di Kafr Dan, a ovest di Jenin, e istituito un posto di blocco sulla strada che collega tra le città di Burqin e Kafr Dan. Non sono stati segnalati arresti.

Le forze di occupazione hanno assaltato anche i villaggi e le Kfirt, al-Arqah e Hashimiyah senza eseguire arresti. Attaccato anche il quartiere di Kharruba, alla periferia di Jenin.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.