Cisgiordania tra la violenza dei coloni israeliani. Attacchi, incendi, confische e nuovi avamposti illegali

Ramallah – InfoPal. “Land Research Center – Lrc” ha pubblicato una lista aggiornata dei singoli episodi di violenza innescati dall'ira dei coloni israeliani contro cittadini e proprietà palestinesi nella Cisgiordania occupata. 

Gli atti di aggressione qui riportati si collocano tra le “reazioni” israeliane all'uccisione dei cinque coloni, tra cui bimbi piccoli, sabato 12 marzo, nell'insediamento illegale di Itamar, a Nablus. Su tale efferata vicenda, sono in corso indagini che hanno portato al fermo di operai di origine asiatica

Nonostante questa nuova pista, la violenza israeliana contro i palestinesi non si placa.

Nablus. Mentre l'esercito israeliano è impegnato nella repressione di un intero villaggio nella provincia di Nablus, Awarta, i coloni agiscono indisturbati nel resto nei Territori palestinesi occupati: 

– coloni israeliani dell'insediamento illegale di Gilead hanno assaltato un'abitazione palestinese nel villaggio di Sarrah, 10 km ad ovest di Nablus. Qui hanno sradicato 60 alberi di ulivo e 17 mandorli nella zona di Bi'r al-Ghazal 

– un'abitazione palestinese ubicata sulla strada che da Nablus conduce a Qalqiliya è stata presa a sassate dai coloni israeliani. Identiche aggressioni si sono registrate nei villaggi della provincia di Nablus: Burin, Madama, 'Asiurah sud e Hawara. Gli ingressi principali ai villaggi sono stati chiusi. 

Qalqiliya est. A Safout sono stati incendiati un mezzo agricolo e un'automobile di cittadini palestinesi. 

Ramallah. Dalla colonia di Beit El, i coloni israeliani sono scesi nei villaggi palestinesi e hanno incendiato due automobili di proprietà palestinese nel campo di Halazoun

– altre due autovetture sono state incendiate nel villaggio di Doura. 

Ad al-Khalil (Hebron), vari attacchi dei coloni hanno preso di mira i palestinesi nel centro cittadino. 

– I soldati d'occupazione israeliani hanno sparato contro un palestinese al volante della propria auto, facendolo sbandare e provocando un incidente

– i coloni israeliani armati sono scesi in strada in tutta la provincia di Hebron: dal villagio di Beit 'Awa al campo profughi di al-'Oroub, assaltando diverse automobili palestinesi con il lancio di pietre.
Hamza Jaber az-Zer, residente a Hebron, è stato ferito lievemente su via ash-Shalalah. 

Betlemme. Dal blocco coloniale israeliano di Gush Etzion, i coloni hanno posizionato sei caravan nel villaggio di al-Jaba'ah, ad ovest di Betlemme;

– anche nell'area nota come “at-Touf”, tra i villaggi di Jaba'ah e Sourif, i coloni hanno eretto altri sei caravan su decine di ettari di terra palestinesi.

(Nella foto: colono israeliano armato. Sullo sfondo, un caravan illegale nei Territori palestinesi occupati).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.