Cisgiordania: uccisa famiglia di coloni

Nablus – Ma'an, InfoPal. Questa mattina, un giovane palestinese è riuscito ad infiltrarsi nella colonia israeliana a di Itamar, ad est di Nablus.

Il palestinese è riuscito a rompere la recinzione intorno all'insediamento e si è introdotto in casa passando dalla finestra. Tutti e cinque i coloni che si trovavano all'interno dell'insediamento sono stati accoltellati e, a tuttora, la città palestinese a nord della Cisgiordania occupata è stata stretta e circondata dalle forze d'occupazione israeliane che hanno lanciato vaste operazioni di ricerca.

Sono stati eretti decine di posti di blocco e l'aviazione è stata allertata. I militari sono presenti non solo a Nablus, ma anche nel vicino villaggio di Awarta.

Fonti d'informazione israeliane hanno confermato la notizia, specificando che tutte e cinque le vittime facevano parte dello stesso nucleo familiare. Pur non riportandone i nomi, su “Ynet” si legge che si tratta di padre, madre e tre figli.

Per ulteriori informazioni: http://www.maannews.net/eng/ViewDetails.aspx?ID=367732

La violenza dei coloni. Con l'episodio di oggi, la tensione a Nablus si fa più alta. L'intera area è circondata da grandi insediamenti israeliani e, negli ultimi mesi, la violenza dei coloni ha fatto registrare preoccupanti escalation. Lunedì scorso, l'esercito aveva aperto il fuoco contro i residenti palestinesi per sedare gli scontri con i coloni: due palestinesi e un colono erano rimasti feriti.

La settimana precedente, in seguito all'evacuazione dell'avamposto coloniale israeliano di Havat Gilad, i coloni avevano reagito attaccando un'abitazione palestinese ah Hawara; due bambini palestinesi erano stati ricoverati d'urgenza per aver inalato gas lacrimogeni.

Ad al-Khalil (Hebron), negozi e proprietà palestinesi sono stati ripetutamente assaltati dai coloni israeliani armati che, negli ultimi giorni, hanno pure sradicato oltre 500 alberi d'ulivo piantati dove in passato sorgeva un loro avamposto.

E mentre la rabbia dei coloni israeliani esplode contro i palestinesi per le politiche del proprio governo che definiscono “fin troppo morbide”, i leader politici israeliani e quelli di Ramallah hanno puntualmente condannato attacchi di questo tipo come avvenne a fine agosto quando quattro coloni furono uccisi ad Hebron e un altro fu ferito a Ramallah.

Articoli correlati, mese di marzo:

Furia dei coloni israeliani su Hebron e Nablus. Due bambini feriti

Hebron, colono investe bimbo di 5 anni

Minacce demolizioni a Hebron. I comitati popolari reagiscono

Nablus: palestinesi feriti da coloni e soldati israeliani

Chi sono i fanatici del MO? Coloni israeliani minacciano diplomatici occidentali


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.