Collaborazionisti dello Shin Beth infiltrati in cortei anti-Hamas.

Da Palestine.info.co.uk

Fonti di sicurezza palestinesi hanno dichiarato ieri che il "Servizio generale di sicurezza israeliana", meglio conosciuto come Shin Beth, ha istruito agenti palestinesi affinché si unissero a Fatah per dimostrare contro Hamas.

Le fonti hanno affermato che le "Forze di sicurezza preventiva" palestinesi hanno arrestato almeno 8 agenti-provocatori che sabato, a Ramallah, stavano gridando "morte a Hamas, morte a Mishaal". Questi slogan hanno insospettito i poliziotti.

I sospetti hanno poi confessato, durante gli interrogatori, che lo Shin Beth aveva ordinato loro di infiltrarsi tra i dimostranti di Fatah nella West Bank.
“Sembra che gli israeliani – ha dichiarato un responsabile delle Forze di sicurezza palestinesi – vogliano intensificare gli attuali problemi tra Hamas e Fatah, nella speranza che la situazione possa degenerare in guerra civile".

I responsabili di Fatah hanno preso le distanze dai collaborazionisti: “Se davvero ci fossero collaborazionisti tra i dimostranti, dovrebbero essere uccisi immediatamente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.