Coloni aggrediscono e picchiano una donna palestinese

Al-Khalil (Hebron) – Infopal. Un gruppo di coloni ha aggredito ieri notte una donna palestinese nella città di al-Khalil (Hebron), nel sud della Cisgiordania occupata, provocandole diverse contusioni.

Fonti locali hanno infatti riferito il ferimento di Suzan Jamil Sultan (51 anni) per opera degli abitanti dell'insediamento di Kharsina (vedi 1 e 2), costruito sulle terre dei cittadini palestinesi a est di al-Khalil.

In realtà, come ha rivelato il figlio di Suzan, quest'ultima era stata fermata lungo la strada dalla cosiddetta “polizia” della colonia poco prima dell'aggressione. Le successive percosse, dirette in particolare alla testa e alle braccia, hanno portato allo svenimento della donna, che è stata quindi ricoverata in uno degli ambulatori vicini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.