Coloni attaccano una postazione militare israeliana a ovest di Ramallah.

 

Ramallah – Infopal. La notte scorsa, circa 40 coloni ebrei hanno attaccato una postazione militare israeliana dislocata nei pressi di un insediamento illegale, a ovest di Ramallah, per protestare contro il sequestro, da parte dell’esercito e dell’amministrazione civile, delle attrezzature che servivano per la costruzione di un’altra colonia altrettanto illegale, “Yad Yair”, nella stessa zona.

Il portavoce dell’esercito israeliano ha dichiarato: "Considero molto pericoloso questo incidente, dove dei coloni attaccano i soldati che li difendono".

La notte scorsa, altri coloni della colonia “Ytsahar” hanno attaccato le case palestinesi nel villaggio di Asira al-Qibliyah, a sud di Nablus.

 

Hosni Sharif, sindaco di Asira, ha riferito che decine di coloni hanno attaccato diverse abitazioni e sparato all’impazzata, per poi ritirarsi dopo l’intervento delle forze di occupazione israeliane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.