Coloni danno fuoco a decine di ulivi a Monte Sobeih

Nablus – PIC. Domenica, gli israeliani della colonia di Avitar, costruita sul monte Sobeih, a sud della cittadina di Beita, Nablus, hanno dato fuoco a decine di ulivi fruttiferi appartenenti ad un cittadino palestinese.

Fonti locali hanno riferito che un gruppo di coloni di Avitar ha incendiato decine di ulivi fruttiferi appartenenti al contadino Kamel Aqra, di Beita.

Gli attacchi dei coloni nell’area sono aumentati, nonostante l’autorit√† d’occupazione israeliana abbia affermato di aver emesso una decisione per rimuovere la colonia dal Monte Sobeih ed impedire ai coloni di accedervi.

L’area ha recentemente assistito a diversi scontri tra i residenti da un lato e le forze d’occupazione israeliane ed i coloni dall’altro.