Coloni israeliani armati attaccano automobilisti palestinesi

Al-Khalil (Hebron) – Imemc. E' successo di nuovo, ieri 15 marzo: coloni israeliani armati hanno preso di mira gli automobilisti palestinesi all'ingresso di Bani Neim, a sud di al-Khalil (Hebron). Identici episodi sono stati riportati ad est della provincia centrale. 

Mohammed an-Najjar, residente di Yatta, ha raccontato all'agenzia palestinese “Ma'an” di un colono, alla guida della propria vettura, che lo ha sorpassato per poi sparare all'automobile. An-Najjar è rimasto illeso ed è stato condotto presso il vicino insediamento israeliano di Qiriyat Araba' per essere interrogato sull'accaduto. Nessuno è stato arrestato. 

Ancora, un residente palestinese di Sultan Sharif ha fatto sapere che il parabrezza della propria autovettura è stato frantumato dal lancio di pietre dei coloni israeliani, i quali, a mano armata, gli hanno intimato di fermarsi. Una volta sceso dall'automobile, i coloni hanno preso a distruggere la sua macchina a sassate. 

A Beit Ummar, i soldati israeliani hanno sequestrato il 19enne Waheeb Abu Mrayya per aver tentato di fermare i militari che pestavano la nonna nella propria abitazione.

Articoli correlati:

Cisgiordania tra la violenza dei coloni israeliani. Attacchi, incendi, confische e nuovi avamposti illegali

(Foto: Life).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.