Coloni israeliani chiedono la demolizione della moschea di Burin

Nablus – InfoPal. Ritorna la minaccia dei coloni israeliani in Cisgiordania.

Questa volta lanciano una provocazione contro la moschea del villaggio di Burin (Nablus) e lo fanno per mezzo di una campagna pubblicitaria, con slogan e manifesti distribuiti nel traffico e negli incroci stradali che collegano le varie colonie israeliane nella Cisgiordania occupata.

Tutta la zona (Cisgiordania nord)  è sotto il tiro dei coloni che già avevano appiccato il fuoco alla moschea del villaggio Yasouf al-Laban est, minacciando di fare la stessa cosa nel villaggio di Hawwara (Nablus sud).

E' degno di nota aggiungere che, la richiesta di demolizione della moschea è stata sottoposta alla giustizia israeliana, sebbene le autorità d'occupazione ne abbiamo già deciso la distruzione.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.