Coloni israeliani occupano e bloccano strada per Gerusalemme

An Nasira (Nazareth) – InfoPal. Uno degli ingressi principali con conducono ad al-Quds (Gerusalemme) è stato chiuso ieri da un gruppo di coloni israeliani. 

Il gesto dei coloni ha voluto essere una forma di punizione e una protesta per l'esplosione che ha provocato decine di feriti a Gerusalemme. 

Il Jerusalem Post ha riportato la notizia secondo cui numerosi Haredim (ebrei ultraortodossi) si sono appostati sulla strada tra Tel Aviv e Gerusalemme, a due ore dall'esplosione. 

Dopo una prima evacuazione condotta dai militari israeliani, i coloni sono ritornati a bloccare il traffico sulla stessa strada. 

L'escalation di violenza dei coloni israeliani contro cittadini e proprietà palestinesi potrebbe trovare ora una ragione in più per acuirsi ulteriormente. Fonti palestinesi hanno lanciato un appello per scongiurare quest'eventualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.