Colpo di mano del presidente Abbas: il ministro degli Esteri del governo viene sostituito dal capo del dipartimento politico dell’Olp, Farouq Al-Qaddoumi.

Il presidente dell’Anp Mahmoud Abbas ha emesso un decreto presidenziale in cui ha confermato che Farouq Al-Qaddoumi è stato nominato ministro degli Esteri palestinese ed è autorizzato a rappresentare i palestinesi all’estero.

Fonti vicine al presidente sostengono che quello di Hamas "è un governo interno e che non ha nulla a che fare con gli affari esteri o nel progettare politiche o strategie esterne". E hanno aggiunto che i negoziati internazionali e regionali sono responsabilità del dipartimento politico dell’Olp -diretto da Qaddoumi.

(Fonte: www.maannews.net)

In una mossa a sorpresa, il presidente Mahmoud Abbas, ha dichiarato che Farouq Al-Qaddoumi, il capo del dipartimento politico dell’Olp e segretario generale di Fatah, è il solo ministro degli Esteri che possa rappresentare la Palestina a livello internazionale.

La mossa di Abbas arriva nel momento in cui il governo è occupato ad affrontare le più violente aggressioni israeliane contro il popolo palestinese da anni a questa parte – aggressioni che hanno causato la morte di 55 palestinesi e il ferimento di centinaia di altri negli ultimi due giorni.

In un messaggio scritto, poche ore dopo che le forze di occupazione gli avevano permesso di lasciare Gaza per la West Bank, Abbas ha dichiarato che il dipartimento politico dell’Olp, con base in Tunisia, è l’unico ministero degli Esteri palestinese.
Il messaggio è stato distribuito a tutte le ambasciate e gli uffici di rappresentanza all’estero, inclusi quelli dell’Onu e della Lega Araba. 

E’ probabile che questa decisione solleverà una nuova crisi tra lui e il governo Hamas.

Fonti bene informate affermano che Abbas abbia voluto mettere un freno agli sforzi all’esterno del governo, soprattutto dopo il successo raggiunto dal ministro degli Esteri, Mahmoud Az-Zahhar, nella sua recente visita nei paesi arabo-islamici.

(Fonte: www.palestine-info.co.uk)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.