Comunicato del Pchr sulle violazioni della libertà di stampa a Gaza.

PCHR
Palestinian Centre for Human Rights

Press Release

Ref: 82/2010

Date: 15 September 2010

Time: 12:00 GMT

Il Pchr condanna l'intervento del governo di Gaza per impedire un incontro a Ramallah tra i giornalisti di Gaza e la delegazione della Federazione internazionale dei giornalisti

Il centro palestinese per i diritti umani (Pchr) condanna l'intervento del governo di Gaza, che ha annullato una videoconferenza tra i giornalisti di Gaza e una delegazione della Federazione internazionale dei giornalisti. La videoconferenza si sarebbe dovuta svolgere ieri a Ramallah. Un simile gesto costituisce una violazione del diritto alla libertà di opinione e di espressione e il diritto al lavoro giornalistico, entrambi garantiti dagli standard internazionali.

Secondo le indagini condotte dal Pchr e la testimonianza di Yusuf Sobhi al-Ostaz, membro del segretariato generale del Sindacato dei giornalisti, il Sindacato aveva invitato i giornalisti di Gaza a utilizzare la sala riunioni dell'Università al-Azhar per lo svolgimento della conferenza, che avrebbe dovuto aver luogo ieri mattina alle 9. Senonché, alle 19 circa di martedì, la direzione dell'Università ha ricevuto una telefonata da parte di una persona che si è presentata come membro del Servizio interno di sicurezza, la quale ha annunciato che l'evento sarebbe stato proibito.

In un contesto collegato all'accaduto, il Sindacato aveva condotto nuove elezioni lo scorso 5 febbraio per rinnovare il consiglio d'amministrazione. Tuttavia, il Pchr ritiene che le dispute interne al Sindacato riguardo ai criteri d'iscrizione e alla frammentazione interna abbiamo impedito lo svolgimento di elezioni giuste e trasparenti.

Il Pchr condanna l'intervento del governo, e inoltre:

1)       è preoccupato per i continui abusi ai danni del diritto delle libertà di espressione e di stampa, e sottolinea l'importanza di fornire ai media la protezione di cui hanno bisogno e prendere tutte le misure necessarie per permettere loro di lavorare in pace;

2)       ricorda che il diritto alla libertà di opinione e di espressione è garantito dalla legge di base palestinese e dagli standard umanitari internazionali;

3)       esorta i servizi di sicurezza palestinesi a rispettare gli standard umanitari internazionali, la legge di base palestinese e le altre leggi in materia;

4)       spera che in seno al Sindacato dei giornalisti palestinesi siano organizzate elezioni trasparenti, che rappresentino tutti i giornalisti, per cominciare a dare all'organo l'opportunità di giocare il ruolo che gli spetta nel rappresentare e servire i giornalisti e i nostri problemi nazionali, in quanto componente essenziale della società civile palestinese.

Public Document

**************************************

For more information please call PCHR office in Gaza, Gaza Strip, on +972 8 2824776 – 2825893

PCHR, 29 Omer El Mukhtar St., El Remal, PO Box 1328 Gaza, Gaza Strip. E-mail: pchr@pchrgaza.org, Webpage http://www.pchrgaza.org

———————————–

If you got this forwarded and you want to subscribe, send mail to  request@pchrgaza.org

and write “subscribe” in the subject line.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.