Concerto di solidarietà, con i profughi palestinesi di Ein el-Helwa.

Concerto di solidarietà

con i profughi palestinesi di Ein el-Helwa

 
Teatro "La Scala della  Vita" in Via Piolti de’ Bianchi, 47  Milano,
alle ore 19 di mercoledì 5 marzo.

(Il teatro si trova dietro Piazzale Dateo, vicino
all’ospedale Macedonio Melloni; bus 54-61, filobus 92, passante fermata Dateo).

 
Scopo del concerto è di raccogliere fondi per un progetto congiunto tra l’associazione di volontariato italiana Sumud e l’associazione dei
giovani di Ein el-Helwa, Nashed, finalizzato alla ristrutturazione di alcuni edifici nel campo, per farne un centro giovanile – autonomo dalle
diverse fazioni politiche e dalle ingerenze delle organizzazioni sedicenti "non governative" – e una ludoteca.

Voci saranno quelle di:

Luciano Buono, primo tenore del coro del Teatro alla Scala;
Giuseppe Veneziano tenore 
Rossella Lampo, soprano
Elena Rappazzo, soprano
gruppo vocale Famiglia Sala.

Il programma del concerto prevede brani di Donizetti, Mozart, Puccini, De Sorozabal e canti spiritual.

L’ingresso sarà libero, ma è gradita un’offerta volontaria.

Per informazioni

kyraensoledad@latinmail.com

PROGRAMMA

"Una furtiva lagrima."  da L’elisir d’amore di G. Donizetti, Tenore Giuseppe Veneziano
"Deh vieni non tardar." da Le Nozze di Figaro di W.A.Mozart, Soprano Elena Rappazzo
"Addio, fiorito asil."       da Madama Butterfly di G. Puccini, Tenore Luciano Buono
"Un bel dì vedremo."        da Madama Butterfly di G. Puccini, Soprano Rossella Lampo
Piccola antologia di Spiritual Songs      Famiglia Sala

         – – – – – – – –  – – – INTERVALLO – – – – – – – – – – – –

  "Batti, batti, bel Masetto."   da  Don Giovanni di W.A. Mozart, Soprano Elena Rappazzo
  "La donna è mobile"       da Rigoletto di G. Verdi, Tenore Giuseppe Veneziano
  "Tu che di gel sei cinta"      da Turandot di G. Puccini, Soprano Rossella Lampo
  "No puede ser"       da La Tabernera del Puerto  di  P. Sorozabal, Tenore Luciano Buono

Finale con canzoni napoletane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.