Concorso sui diritti umani di Cannes. 1° premio a un palestinese

Ramallah – InfoPal. Quest'anno, il 1° premio della XXII edizione del Concorso sui diritti umani che si svolge a Cannes è stato vinto da un cittadino palestinese. 

In oltre 2mila hanno partecipato al prestigioso concorso, presentando idee e contenuti inerenti al tema dei diritti umani. 

L'avvocato palestinese Mahmoud al-'Erqan, di al-Khalil (Hebron), si è aggiundicato il 1° premio su dieci vincitori. 

“Il diritto alla vita e l'annientamento di Jenin nelle viscere della propria madre”, questo il titolo del suo tema che racconta la storia di Walid, un bambino palestinese mai nato perché ad un checkpoint, i militari israeliani hanno vietato alla donna incinta che avrebbe dovuto darlo alla luce, di raggiungere un ospedale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.