Continua la guerra israeliana contro la Striscia di Gaza.

 

Gaza – Infopal. Questa notte, le forze di occupazione israeliane hanno bombardato le case dei cittadini palestinesi situate ad est del campo profughi al-Maghazi, nel centro della Striscia di Gaza.

Secondo fonti locali e testimoni oculari, “mezzi meccanici e carrarmati che stazionano in prossimità della postazione militare israeliana 'Meghen', al confine orientale della Striscia, hanno aperto il fuoco all’impazzata, utilizzando mitragliatrici pesanti, verso le case e le proprietà dei cittadini palestinesi situate ad est del campo profughi, causando ingenti danni materiali. Non ci sono segnalazioni di vittime”.

Le forze di occupazione israeliane di stanza lungo la frontiera di Gaza sparano ogni giorno contro i cittadini, soprattutto contro gli agricoltori che lavorano le loro terre.

Nella città di Khuza'a a est della città di Khan Youis, nel sud della Striscia di Gaza, i testimoni oculari hanno riferito che durante la notte hanno udito violenti scontri tra resistenti palestinesi e le forze israeliane penetrate nella zona.

In un comunicato stampa, le Brigate al-Quds, il braccio armato del Jihad islamico, hanno affermato di aver sventato un tentativo di invasione, da parte delle forze di occupazione, nella zona a est della cittadina di Khuza'a. Hanno parlato anche dell’esplosione di due ordigni contro una forza di fanteria israeliana.
Nel nord di Gaza, i testimoni oculari hanno riferito che “gli aerei da guerra israeliani sorvolano a bassa quota e massicciamente il cielo a nord-est della Striscia di Gaza”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.