Continuano i raid aerei e l’invasione di terra da parte di Israele. 8 morti palestinesi in meno di 24 ore.

Estesi raid israeliani e attacchi aerei contro la Striscia di Gaza, ieri, hanno ucciso almeno 8 palestinesi.

La recente escalation è ripresa mercoledì sera, a seguito del lancio di 2 missili artigianali palestinesi contro la città di Ashkelon. Le Brigate Izzeddin Al-Qassam, l’ala militare di Hamas, hanno rivendicato la responsabilità per il secondo attacco contro Ashkelon in sole 24 ore
Fonti israeliane hanno riferito che 8 israeliani, inclusi 4 bambini, sono stati portati in ospedale in stato di shock, ma illesi.

Un missile palestinese è caduto nella regione di Zikeim, vicino a Ashkelon, causando l’incendio di un bosco.

Le Brigate Izzeddin Al-Qassam hanno anche rivendicato di aver lanciato, sempre mercoledì sera, un missile contro la città israeliana di Nahal Oz, al nord della Striscia di Gaza, e le Brigate Abu Ar-Rish, l’ala militare di Fatah, hanno dichiarato di aver sganciato due razzi contro la città di Sderot.

Attacchi israeliani.

Il raid intensivi israeliani contro Gaza avvengono in modo continuativo da mecoledì, notte compresa. Israele sostiene di voler colpire chi lancia i missili.

Ieri sera, due operatori dei media sono stati feriti dall’esercito israeliano mentre stavano coprendo gli eventi nella Striscia di Gaza. 

Oggi a mezzogiorno, il numero di palestinesi uccisi dai missili israeliani in neanche 24 ore ha raggiunto la cifra di 8. I jet da combattimento israeliani bombardano il nord, mentre le truppe di terra stanno invadendo molte aree della Striscia.

Oggi pomeriggio, i soldati israeliani hanno ucciso Muhammad Al-Attar, 20 anni, di Al-Atatrah, una città nel nord della Striscia.

Pallottole israeliane hanno colpito un altro palestinese a Deir Al-Balah, al centro della Striscia.

Jet israeliani hanno anche lanciato tre missili contro la regione di As-Sudaniya, nel nord, uccidendo un altro presunto attivista delle Brigate Al-Qassam, Osama Hijazi. Le truppe israeliane sono anche penetrate in quest’area, supportate da tank e bulldozer, causando danni diffusi alle terre palestinesi.

Gli aerei israeliani hanno anche bombardato la stazione di polizia navale palestinese, uccidendo un poliziotto, Rami Abu Hashim, e ferendone altri 9. Tre sono stati feriti gravemente.
Un attacco aereo a Khan Younis ha ucciso altri tre palestinesi.

Razzi palestinesi.

Questo pomeriggio, le Brigate Al-Qassam hanno riferito di aver lanciato un razzo artigianale contro un tank israeliano che stazionava nella piazza di Al-Atatrah, a ovest di Beit Lahiya.

Un soldato israeliano è stato colpito alla testa da un proiettile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.