Convoglio della libertà ‘Egitto II’ ritenterà la via verso Gaza.

Il Cairo – Pal-Info. Dopo la ‘sconfitta’ del primo convoglio al quale, all’inizio del mese in corso, le autorità egiziane avevano revocato il permesso di entrare a Gaza all’ultimo momento, gli egiziani ci riproveranno. 

Questa mattina, 28 giugno, il Comitato popolare per rompere l’assedio su Gaza ha annunciato che il 23 luglio partirà un altro convoglio ‘Egitto II’.

Fa parte del comitato anche Mahmoud Al-Khodairi, capo della Corte di Cassazione egiziana: la sua partecipazione rafforza la legittimità del gruppo egiziano. 

Nel primo tentativo, infatti, la delegazione egiziana era in possesso di tutti i permessi richiesti da autorità politiche e giudiziarie che avevano disposto legalmente l’apertura del valico di Rafah.

“Anche quando si parla della nostra solidarietà con Gaza, le ingerenze politiche nelle decisioni giudiziarie sono un oltraggio alle libertà costituzionali di tutti i cittadini egiziani”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.