Coprifuoco e assedio in varie zone di Nablus.

Le forze di occupazione israeliane da ieri pomeriggio hanno imposto il coprifuoco al villaggio di Hawwara, a sud di Nablus, e hanno costretto i negozianti a chiudere le serrande.

Sono scoppiati violenti scontri: giovani palestinesi hanno lanciato pietre contro i militari israeliani che hanno risposto con le armi da fuoco, le bombe sonore e i proiettili di gomma. 

L’assedio a Hawwara e Nablus si è comunque intensificato: parecchi bulldozer militari hanno creato barriere di terra nel villaggio di Bita, vicino a Huwarah, impedendo alla popolazione di passare.

Tensioni anche nel villaggio di Asserah Ash-Shamaliyah, dove i soldati israeliani hanno rinforzato le misure di controllo alla barriera di Beit Iba e hanno chiuso quella di Shafi Shamroun a nord-ovest di Nablus, impedendo gli spostamenti dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.