Crisi energetica nella Striscia, distribuiti 600 mila litri di diesel alla centrale elettrica di Gaza.

Gaza. Maan – InfoPal. Il network delle ong palestinesi ha reso noto che oggi sono stati forniti 600 mila litri di diesel industriale alla centrale elettrica di Gaza, garantendo così un po' di sollievo alla popolazione.
La mancanza di carburante, infatti, due settimane fa aveva portato alla chiusura dell'unico impianto funzionante.

Il primo ministro dell'Anp di Ramallah, Salam Fayyad, ieri aveva annunciato che la Compagnia per la distribuzione di energia elettrica di Gaza aveva versato 2 milioni di dollari sul conto dell'autorità per l'energia in Cisgiordania, facendo sì che i fornitori trasferissero 320 mila litri di diesel giornalieri per cinque giorni, a partire da oggi.

Il quantitativo di carburante, tuttavia, è sufficiente soltanto per due generatori dell'unica centrale elettrica.

In un comunicato stampa, il network delle ong ha sottolineato che “tutte le parti devono impegnarsi ad aumentare il quantitativo di carburante industriale per garantire il funzionamento di almeno due dei generatori, e risolvere la crisi una volta per tutte”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.