Crollo di un tunnel a Rafah: estratti 6 operai palestinesi rimasti intrappolati.

Gaza – Infopal. È giunta questo pomeriggio la notizia di un altro incidente all’interno di uno dei ‘tunnel della ‘sopravivenza’ al confine tra la Striscia di Gaza e l’Egitto.

Questa volta, l’incidente si conclude con un lieto fine.

La notizia era appena stata data dal Dipartimento per la protezione civile palestinese di Gaza che comunicava il crollo del tunnel all’altezza di Rafah (Gaza sud).

Per diverse ore, sei operai palestinesi erano rimasti intrappolati nel tunnel crollato.

Yousef al-Zahar, direttore generale della protezione civile aveva fatto sapere che i palestinesi stavano procedendo a un serrato coordinamento con la controparte egiziana, perché fossero i colleghi dall’altra parte a soccorrere gli operai intrappolati nel tunnel crollato. Probabilmente il crollo è avvenuto mentre si scavava già sul lato egiziano.

La buona notizia: i sei operai sono stati estratti dal tunnel e si troverebbero ancora sul lato egiziano.

I tunnel restano l’unica possibilità di provvedere al minimo indispensabile per il territorio palestinese assediato – da quattro anni – da Israele.

E proprio dall’inizio dell’assedio, i palestinesi che hanno perso la vita lavorando nei ‘tunnel della sopravvivenza’ sono stati 160 – quasi tutti in giovane età.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.